Targhe serigrafate

Targhe serigrafate

La tecnica serigrafica fa parte delle tecniche di stampa additive; ovvero si ottiene depositando inchiostro serigrafico in selezione, mediante il passaggio dello stesso attraverso matrici serigrafiche (anche dette quadri, telai serigraifci) riproducenti il layout grafico da riprodurre; solitamente l’uso di questa tecnica di stampa è dettato dalla necessità di ottenere lotti medio-alti di targhe da riprodurre, visto che si tratta di tecnica ad alta velocità di stampa ma presuppone una mole importante di lavoro da compiere prima di potere iniziare le operazioni di stampa in senso stretto (impianti di stampa, attrezzaggio macchina colore per colore di stampa); tra i vantaggi: utilizzo di inchiostri di stampa tra i più svariati con differenti performance chimico-meccaniche, smalti monocomponenti con essicazione a forno, smalti bi-componenti ad essicazione a temperatura ambiente, stampa di porporine metallizzate, inchiostri speciali, glitter, etc.

Applicazioni

Targhe identificative, targhe dati, targhe numerate, targhe item, targhe sportive, targhe commemorative, targhe viarie, targhe per premiazioni, targhe per studi professionali, targhe costruttive per macchinari.

Colori

É possibile ottenere tinte a campione, tinte secondo mazzetta RAL, mazzetta PANTONE.

Finiture

Satinatura meccanica, lucidatura, invecchiatura artificiale, anodizzazione anodica, preverniciatura, satinatura chimica, lucidatura a fiamma (per il vetro acrilico).